Nuovo corso di Pilates Cardio

Il centro Myolab amplia il settore del Pilates Fisios attraverso il Pilates Cardio, una nuova disciplina che combina i principi del Pilates con le attività cardio.

Nella sua nuova versione, il Pilates abbina i benefici della disciplina a quelli del Fitness, aiutando a tonificare tutto il corpo e aumentare la resistenza muscolare.

Ancora più stimolante per chi già frequenta da diverso tempo i corsi di Pilates Fisios - dicono le fisioterapiste Giulia Pacetti e Francesca Belardinelli - interessante per chi segue un programma a lungo termine di recupero e prevenzione da un infortunio e vuole integrarlo con un’attività di mantenimento, o semplicemente per chi vuole rimanere in forma".
Il Pilates Cardio è un allenamento fitness a circuito, adatto a tutti, che utilizza i principi del Pilates Fisios e si serve dei piccoli attrezzi (Circle, Roller, Soft ball, Theraband) per svolgere le attività e gli esercizi in maniera precisa e specifica.
L’obiettivo di questa metodica, come per il Pilates Fisios, è sviluppare la consapevolezza del proprio corpo, ottenuta tramite l’esecuzione lenta e controllata di movimenti e ponendo attenzione sulla respirazione.

Il ritmo degli esercizi del Pilates Cardio, a differenza del Pilates Tradizionale, permette di mantenere una frequenza cardiaca tale da promuovere la combustione delle cellule della fascia lipolitica e bruciare le calorie necessarie a produrre l’energia che serve ad alimentare i muscoli interessati dall’allenamento.

Pertanto il Pilates Cardio si propone come alternativa e integrazione alle attività di Pilates Fisios, poiché abbina i benefici propri della metodica a quelli del fitness, pertanto oltre ad allenare la muscolatura e allo stesso tempo correggere la postura, esso consente di tonificare tutto il corpo e aumentare la resistenza muscolare.
Il Pilates Cardio dunque offre un programma di allenamento diverso e globale, mirato alla conoscenza e consapevolezza del proprio corpo.                  

Infine occorre sottolineare che, poiché sono esercizi a corpo libero, non vi sono controindicazioni assolute; tuttavia, in alcuni casi e per alcune categorie di soggetti, i movimenti proposti devono essere eseguiti con maggior cautela ed attenzione, sempre rispettando l’unicità della persona.